Note audio: primavera a corte con Madame e il fenomeno indie

16 brani, 8 featuring. Così è composto il primo album (omonimo) di Madame. Un disco maturo costruito sul rifiuto degli stereotipi e pronto per essere ascoltato all’infinito. Il raffreddore è bello perché me l’hai attaccato tu è, invece, il titolo dell’ultimo singolo di Federico Fabi e se non lo hai letto cantando, hai assolutamente bisogno di dargli un ascolto. Nella notte tra giovedì e venerdì è uscito anche Lampadine del duo Te Quiero Euridice: una storia d’amore che entra in crisi non suona sempre così “leggera” come in questo caso. 1 Min di Joseph (classe 2003) racconta tutto ciò che succede alla fine di una relazione, immergendo le parole in un’atmosfera trap.

Madame - MADAME

L’importanza di far convivere maturità e spensieratezza è sempre stata centrale nei testi dell’artista vicentina. Il suo primo album in 16 tracce, alcune già pubblicate nei mesi precedenti (tra le quali VOCE vincitrice del premio Sergio Bardotti per miglior testo a Sanremo) è l’ennesimo chiaro esempio di come Madame possa fare musica socialmente impegnata e allo stesso tempo orecchiabile e “ballabile”. Il tema che collega tutti i brani è senza dubbio il rifiuto degli stereotipi di genere. A soli 19 anni ha già una notevole carriera alle spalle e i featuring e le produzioni presenti in MADAME ce lo dimostrano: Fabri Fibra, Gaia, Guè Pequeno, Pinguini Tattici Nucleari, Ernia, Rkomi & Carl Brave, VillaBanks.

Federico Fabi - Il raffreddore è bello perché me l’hai attaccato tu

La definizione di “musica indie” nel corso degli anni, in Italia, ha cambiato colore molte volte e come per tutte le forme d’arte, è difficile trovarne una che vada sempre bene. L’ultimo singolo di Federico Fabi mette d’accordo tutti, avendo tutte le caratteristiche chiave dello stile in questione. Una sensazione di delicatezza espressa dall’armonia musicale del brano che racconta un percorso d’amore tra due persone. Anche se scritto in pre-pandemia, Il raffreddore è bello perché me l’hai attaccato tu detto in questo periodo potrebbe spaventare, ma proprio per questo andrebbe considerata come una delle più belle dichiarazioni d’amore mai sentite. Premonitore o “Poteri Forti”?

Te Quiero Euridice - Lampadine

Il duo classe ‘98, composto da Elena Brianzi e Pietro Malacarne (in attività da ormai 5 anni), con Lampadine, mette in musica la crisi di una storia d’amore e lo fa accompagnando le parole con un arrangiamento indie (non disdegnando la cassa in quattro). Questa dualità tra testo e musica è il valore aggiunto del brano, che al primo ascolto può sembrare leggero, ma è solo apparenza. Sotto il velo di leggerezza si nasconde un testo emotivamente forte.

Joseph - 1 Min

Dopo i singoli Giaguaro e Età, Joseph ci presenta 1 Min. In questo brano, il giovane artista (classe 2003), riflette sui problemi che hanno causato la fine di una relazione. Torna indietro con la mente a quando lui e lei erano ancora insieme, e pensa a ciò che sarebbe dovuto andare diversamente, soffermandosi sul tema dell’incomunicabilità. La storia d’amore è inserita in un arrangiamento decisamente trap, prodotto da Vincenzo Centrella (in arte Kyv) e Vito Petrozzino (in arte Agon).

Disclaimer • Generazione Magazine © 2021
Questo spazio web è stato sviluppato da Tommy